Tomb Raider: Definitive Edition - video-comparativa tra le versioni PS3 e PS4

Le versioni last e next-gen dell'apprezzato action di Square Enix e Crystal Dynamics messe a confronto per evidenziarne le differenze

Con il beneplacito dei produttori di Square Enix e degli sviluppatori di Crystal Dynamics, i colleghi di IGN hanno avuto la possibilità di realizzare un interessante filmato su Tomb Raider: Definitive Edition che analizza ed illustra le differenze grafiche sussistenti tra la nuova e la vecchia versione console dell'ultima avventura vissuta da Lara Croft e dai suoi affezionatissimi fan.

Scorrendo le scene catturate "in contemporanea" su PS3 e PS4 possiamo osservare dei sensibili miglioramenti grafici che, pur senza essere paragonabili ad un balzo generazionale, permettono comunque al titolo di riposizionarsi su di un livello qualitativo analogo a quello dell'attuale versione PC: l'opera di restyling effettuata dal team di Redwood City dona a Lara Croft un viso più definito, una risoluzione più elevata delle immagini a schermo (con il supporto ai 1080p) e un maggior realismo del selvaggio mondo di gioco in cui è immersa l'avventura, merito in questo caso dell'impiego di un nuovo set di texture, di un sistema di illuminazione ambientale completamente rivisto e di un'effettistica particellare più marcata.

Tomb Raider: Definitive Edition sarà disponibile a partire dal 28 febbraio prossimo su Xbox One e, ça va sans dire, PlayStation 4. Oltre ai tanti miglioramenti grafici apportati al gioco liscio e ammirabili nel video odierno, l'offerta comprenderà il DLC "The Lost Adventurer", sei costumi alternativi per Lara, il fumetto della Dark Horse “Tomb Raider: The Beginning”, l'artbook digitale art book digitale “Tomb Raider: The Art of Survival” e i video dietro le quinte di “The Final Hours of Tomb Raider” realizzati dai ragazzi di Crystal Dynamics durante i lunghi mesi di sviluppo del progetto originario e del suo successivo rifacimento per console next-gen.

  • shares
  • Mail