Deus Ex: Mankind Divided - Square Enix registra il marchio

Un brevetto appena depositato da Square Enix suggerisce il titolo del prossimo, attesissimo capitolo della saga action-ruolistica di Deus Ex

Entrata in possesso del marchio di Deus Ex nel 2009 in ragione della concomitante acquisizione degli studi Eidos, lo scorso 14 marzo la famosa casa di sviluppo e produzione giapponese di Square Enix si è rivolta all’ente inglese preposto alla gestione e alla classificazione dei brevetti per registrare Deus Ex: Mankind Divided e assicurarsi i diritti di sfruttamento su questa nuova proprietà intellettuale.

Alla luce dei tumultuosi eventi susseguitisi nelle missioni intraprese da Adam Jensen nel capitolo precedente della serie, "l'umanità divisa” di cui si fa riferimento nel titolo di questo ipotetico seguito si riallaccia inevitabilmente alle delicate questioni di carattere etico riguardanti il movimento del “Transumanismo” che, a partire dal 2027 fittizio immaginato dagli sviluppatori di Eidos Montreal, enfatizza e promuove il potenziamento del corpo e delle capacità intellettive umane mediante innesti artificiali più o meno evidenti (come l’impianto cibernetico montato, contro la sua volontà, sul braccio del protagonista).

Deus Ex next-gen

A giudicare dal titolo di questo progetto e dalle dichiarazioni rilasciate nell'ottobre dello scorso anno dal produttore David Anfossi, la sfida che attende gli utenti del prossimo capitolo della saga di Deus Ex toccherà temi impegnati come quelli della discriminazione, del razzismo e dell'intolleranza religiosa, il tutto calato nel contesto futuristico del perenne scontro tra i transumanisti e coloro che, invece, sceglieranno di non servirsi degli innesti cibernetici per mantenere la loro "purezza".

Nell'attesa di scoprire cosa si cela dietro al progetto di Deus Ex: Mankind Divided, vi riproponiamo il video virale realizzato nel 2011 da Eidos Montreal per pubblicizzare il lancio di Human Revolution con uno spot fittizio sugli innesti cibernetici prodotti dalle industrie Sarif.

  • shares
  • Mail