Hideo Kojima: "Metal Gear Rising è passato ai Platinum Games solo dopo essere stato cancellato"

Metal Gear Rising: Revengeance - galleria immagini
Hideo Kojima, il creatore della serie Metal Gear, ha spiegato che lo sviluppo di Metal Gear: Rising è passato nelle mani della software house Platinum Games solo dopo che il gioco era già stato cancellato da Konami.

Quando il team di sviluppo originale stava avendo forti problemi a concentrarsi su quelle che dovevano essere le caratteristiche principali di Rising, un poco fiduciso Kojima decise segretamente di staccare la spina. È a questo punto che arrivò la proposta di Platinum Games, interessata al progetto.

«Abbiamo solo detto [a Platinum Games] di ambientarlo diversi anni dopo Metal Gear Solid 4. Metal Gear Rising is non è parte della serie Metal Gear Solid. [...] Ho fatto anche una richiesta a Platinum: un Raide che si muova fluidamente a 60 fotogrammi al secondo. Il Rising originale che stavamo sviluppando alla Kojima Productions aveva una grafica in pieno stile Metal Gear, ma era a 30 FPS e richiedeva controlli complicati»

Ora il gioco è diventato Metal Gear Rising: Revengeance, catalogato come "spin-off" e non come capitolo principale, e sembra aver perso ogni parvenza di "action/stealth" per diventare un hack n' slash a tutti gli effetti, allontanandosi nettamente dalle normali meccaniche della saga Metal Gear.

via | Adriasang

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: