Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - nuove immagini sulla popolosità dei clan

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - galleria immagini

Naoki Yoshida e i ragazzi del team di sviluppo affidatogli da Square Enix ci offrono uno spaccato della versione pre-alpha di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn per consentirci di notare i passi in avanti compiuti dai loro programmatori per stabilizzare il netcode nelle fasi in cui, a schermo, sono presenti in contemporanea decine e decine di giocatori appertenenti allo stesso clan.

Lo stress test conferma così la possibilità, fino a ieri inconcepibile (o comunque largamente sconsigliata data la frequenza dei crash a cui si sarebbe potuti andare incontro), di intraprendere una missione in compagnia di un folto gruppo di amici: stando al parere degli sviluppatori, le ricadute maggiori di questa innovazione si avranno nella "grandiosità" delle battaglie con le creature e i boss più imponenti e pericolosi. Buona parte dei cambiamenti apportati al "vecchio" sistema di combattimento di FFXIV vanno proprio in questa direzione: i guerrieri saranno così in grado di rallentare i movimenti dei mostri giganti colpendoli alle zampe, gli strider potranno saltare addosso al bestione di turno per accecarlo con i loro colpi di pugnale e gli arcieri (o i maghi) potranno tenersi a debita distanza per lanciare frecce e incantesimi senza alcuna preclusione di sorta.

L'uscita di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn è prevista nei primi mesi del 2013 su PC e PlayStation 3.

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - galleria immagini

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - galleria immagini
Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - galleria immagini
Final Fantasy XIV: A Realm Reborn - galleria immagini

  • shares
  • Mail