Black Ops 2: nel nuovo DLC "Revolution" si può giocare nei panni degli zombie - video


Activision ha finalmente ufficializzato l'arrivo di Revolution, primo contenuto aggiuntivo di Call of Duty: Black Ops 2 di cui le prime informazioni erano già trapelate in rete nei giorni scorsi. La caratteristica di spicco del DLC è quella che in una particolare modalità chiamata "Turned" si giocherà impersonando gli zombie.

Oltre a questo, cinque nuove mappe (Mirage, Downhill, Hydro, Grind, e Die Rise) che si svilupperanno verticalmente e permetteranno una maggiore interazione con gli ambienti, e l'introduzione della Peacekeeper, la prima arma di sempre a comparire in un DLC della saga (utilizzabile solo in multiplayer). Nel filmato che trovate in apertura si possono ammirare varie sequenze giocate del DLC, che a differenza di tanti altri già visti sui precedenti Call of Duty, sembra piuttosto interessante.

Il contenuto aggiuntivo Revolution sarà disponibile dal prossimo 29 gennaio su Xbox Live, con la solita esclusiva temporale che contraddistingue la saga. Su PC e PS3 si dovrebbe vedere circa un mese dopo.

Nella nostra recensione di Call of Duty: Black Ops 2, Michele aveva finalmente trovato qualche timido elemento d'innovazione nella modalità per giocatore singolo: «Per il sagace e coraggioso esperimento narrativo compiuto dai ragazzi di Treyarch per dare alla trama e alle meccaniche di gioco un respiro più ampio e un carattere tanto forte quanto “malleabile”, Black Ops II riesce a imprimere un vero slancio di innovazione alla fin troppo vituperata e autoreferenziale saga di Call of Duty».

  • shares
  • Mail