PlayStation Vita: vendite al minimo delle aspettative di Sony

Sony è tornara a parlare delle poco entusiasmanti vendite di PlayStation Vita, definita da molte riviste specializzate come un vero e proprio flop di questo 2012. Dal palco del CES 2103 il presidente Kazuo Hirai ha nuovamente ammesso un parziale fallimento della console portatile sulla quale l'azienda puntava così tanto, e ha definito la quantità di unità vendute come "vicine al minimo delle nostre aspettative".

«Le vendite di PlayStation Vita? Direi che sono vicine alla minima quantità che ci aspettavamo. Ma vorrei precisare che possono volerci anche 5 o 10 anni per determinare se un prodotto ha avuto successo o meno. Le vendite sono state abbastanza in linea con le nostre aspettative, anche perché lo scorso novembre abbiamo abbassato la soglia delle nostre previsioni»

Lo scorso novembre Sony aveva infatti - per la seconda volta - abbassato le aspettative di vendita, partite originalmente da 10 milioni di unità entro il 31 marzo del 2013, e ora ridotte a 10 milioni sommandoci però anche le unità vendute di PSP (ma senza specificare le cifre esatte per ognuna delle due console).

Anche Games Industry aveva definito PS Vita un enorme flop, prevedendo che molto difficilmente Sony riuscirà a raddrizzare le sue sorti. Come andrà a finire?

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: