Sony: 300 milioni di euro in meno di profitti sui videogiochi

Sony:  300 milioni di euro in meno di profitti sui videogiochi

La falce della crisi continua a mietere vittime illustri. Ai microfoni di GamesIndustry.biz, un rappresentante di Sony Corporation ha illustrato nel dettaglio l'andamento a dir poco lugubre del settore videoludico della multinazionale giapponese in quest'ultimo anno: le seppur prudenti stime d'inizio anno fiscale mostrano un disavanzo coi dati reali di vendita di ben 300 milioni di euro, cui va aggiuno il miliardo e 290 milioni di euro di perdita negli altri settori della Sony.

I mancati profitti, che derivano dal mancato raggiungimento degli obiettivi di vendita hardware di PSP e PlayStation 3 (anche se di poco), vengono trascinati nel baratro soprattutto dal valore azionario dello Yen che in quest'ultimo anno ha risentito enormemente della crisi economica generalizzata.

Speriamo vivamente che la multinazionale giapponese si riprenda quanto prima: da videogiocatori, sappiamo quanto sia indispensabile un alto livello di concorrenza per mantenere elevati gli standard qualitativi dei prodotti a noi dedicati, e l'indebolimento di un attore importante quanto Sony nuocerebbe direttamente anche i concorrenti.

via | GamesIndustry.biz

  • shares
  • +1
  • Mail
55 commenti Aggiorna
Ordina: