Cyberpunk 2077 avrà qualcosa in comune con RoboCop e Blade Runner

I lavori su Cyberpunk 2077 procedono spediti, come confermano gli stessi autori di CD Projekt con le ultime dichiarazioni rilasciate dall'autore Stanislaw Swiecicki ai curatori del magazine britannico PC Gamer per discutere dei film, dei libri e delle opere artistiche da cui hanno tratto maggiore ispirazione per plasmare l'opera:

"Alcune storie che trattano il cyberpunk sono più pulp e votate all'azione di altre, ad esempio Terminator e RoboCop. Ma ce ne sono altrettante che, invece, possiedono un lato filosofico più marcato, tipo Blade Runner e Ghost in the Shell. Ecco, la nostra missione è offrire ai giocatori di Cyberpunk 2077 il meglio di questi due approcci: vogliamo farvi venire i brividi lungo la schiena quando il vostro personaggio utilizzerà gli impianti cibernetici e le armi ad alta tecnologia, ma vogliamo anche suscitare delle emozioni forti durante le fasi più 'ragionate' della trama. In definitiva, vogliamo lasciarvi in perenne equilibrio tra le certezze e i dubbi derivanti da un'esistenza vissuta in perenne connessione con la tecnologia e le sue deviazioni."

In base a quanto affermato da Swiecicki, chi sta scrivendo il plot narrativo di Cyberpunk 2077 non vuole "limitarsi" a riproporre su schermo le situazioni, gli eventi e gli attori che animano l'universo sci-fi di Mike Pondsmith ma, al contrario, desidera attingere al più vasto catalogo di opere cyberpunk per guidare l'utente in un viaggio interattivo originale e familiare al tempo stesso:

"Lo storytelling è estremamente importante per il nostro studio. Vogliamo raccontare storie che entrino in risonanza con le persone a livello emotivo e le spingano a porsi costantemente in dubbio. Tutto ciò è sempre stata una parte fondamentale del genere cyberpunk e continuerà ad esserlo anche nel gioco finale."

Speriamo quindi di ammirare al più presto delle scene di gioco inedite di Cyberpunk 2077 e, magari, di conoscere la data di lancio del kolossal sci-fi di CD Projekt, prevista indicativamente tra la fine del 2019 e il 2020 su PC, PlayStation 4, Xbox One e, forse, PS5 e Xbox Scarlet.

via | Wccftech

  • shares
  • Mail