Project Zero per Wii U: primo trailer e data di uscita

Zero: Nuregarasu no Miko sarà disponibile in Giappone dal 27 settembre. Nessuna conferma a proposito di un'uscita in Europa e NordAmerica.

Mentre PlayStation 4 fa fatica ad imporsi in Giappone, Nintendo continua a conquistare il mercato locale a suon di esclusive. L’ultima, appena annunciata, è rappresentata dal nuovo e attesissimo capitolo della saga di Zero - conosciuta come Fatal Frame dagli gli utenti statunitensi e Project Zero qui in Italia - che si mostra oggi nel primo e terrificante trailer.

Zero: Nuregarasu no Miko, questo il titolo originale, è a tutti gli effetti il quinto capitolo di questa fortunata e particolare saga. Ambientato sull'Hikamiyama, una montagna sacra con grosso lago sulla sua sommità, questo titolo sarà incentrato sulla storia di una ragazzina svanita nel nulla.

Leggi anche: Sony punta al pubblico Wii, così Andrew House giustifica le versioni Remaster

La protagonista, Kozukata Yuuri, è in grado di vedere le persone svanite nel nulla, catturate nel mondo dei morti e tornate a visitare questo mondo. In risposta alle richieste di questi scomparsi, la giovane raggiungerà il monte Hikamiyama.

Project Zero per Wii U

Nintendo e Koei Tecmo hanno confermato che Zero: Nuregarasu no Miko sarà l’episodio più completo ed esteso della saga, adatto anche a un pubblico occidentale. I giocatori avranno maggiore libertà di esplorazione rispetto al passato e potranno incontrare una grande varietà di personaggi, ognuno con una propria storia da scoprire.

Approfondisci: Nintendo Wii U batte PlayStation 4 in Giappone. Dati settimanali sorprendenti

Il GamePad di Wii U potrà essere utilizzato come la classica macchina fotografica magica già protagonista degli altri capitoli, in grado di osservare l’ambiente circostante e identificare le presenze spettrali.

Nel lasciarvi a questo primo e interessante trailer, vi confermiamo che Zero: Nuregarasu no Miko sarà rilasciato in Giappone, in esclusiva per Wii U, il prossimo 27 settembre. Al momento non è stata confermata l’uscita per il mercato europeo e nordamericano, ma visto il riferimento fatto dagli sviluppatori al pubblico occidentale, aspettiamoci a breve novità in questo senso.

  • shares
  • Mail