Rise of the Tomb Raider: la varietà delle ambientazioni in nuovi artwork

Il nuovo capitolo della saga action-adventure di Lara Croft torna a mostrarsi in una serie di concept art

I vertici di Square Enix e gli sviluppatori californiani di Crystal Dynamics riguadagnano le nostre pagine per offrirci quattro splendidi bozzetti preparatori di Rise of the Tomb Raider, il secondo capitolo del reboot dell'iconica serie action-adventure di Lara Croft.

Gli evocativi artwork realizzati dagli artisti digitali diretti da Brian Horton ci preparano psicologicamente alla video-dimostrazione che ci verrà mostrata nel corso della conferenza E3 2015 di Microsoft proponendoci alcune delle aree che andremo esplorando nei panni dell'archeologa più famosa della storia dei videogiochi, che per l'occasione potrà vantare un equipaggiamento più ricco e tutte le abilità acquisite nell'avventura vissuta nel 2013.

Esplorando le maestose montagne della Siberia orientale e diversi altri scenari digitali non ancora svelatici dagli autori inglesi di Crystal Dynamics per non rovinarci il piacere della scoperta, la nostra missione sarà così quella di aiutare Lara Croft a compiere le sue ultime ricerche sui segreti perduti dell’immortalità battendo sul tempo i membri di una pericolosa setta segreta legata a un'organizzazione terroristica armata di tutto punto.

La data d'uscita di Rise of the Tomb Raider su Xbox One è prevista indicativamente per la fine del 2015. La versione da destinare all'utenza di Xbox 360 sarà invece curata dagli sviluppatori olandesi di Nixxes Software e, in teoria, dovrebbe vedere la luce in concomitanza con l'edizione "maggiore" targata Crystal Dynamics: maggiori chiarimenti in tal senso, con ogni probabilità, li avremo nel corso della conferenza E3 di Microsoft, fissata per il 15 giugno prossimo.

  • shares
  • Mail