Tom Clancy's The Division: nuove informazioni sugli scontri PvP

Gli Ubisoft Massive approfondiscono gli aspetti del gameplay del loro prossimo sparatutto next-gen legati agli scontri multiplayer competitivi

Tom Clancy's The Division: galleria immagini

Incuranti del lancio imminente di Splinter Cell: Blacklist, i ragazzi di Ubisoft Massive hanno deciso di fare un po' di concorrenza sleale ai loro colleghi di Ubisoft Toronto rilasciando un'intervista ai curatori di OXM.uk dedicata a The Division, l'altro grande titolo firmato Tom Clancy su cui la multinazionale francese sta lavorando per ritagliarsi uno spazio nel già affollato mercato degli sparatutto next-gen.

Delle dichiarazioni rilasciate per l'occasione dal direttore Ryan Bernard, le più importanti sono senza dubbio quelle riguardanti la "natura" degli scontri PvP che vedranno impegnati gli utenti tra i grattacieli digitali della futuribile New York del suo MMOTPS ruolistico, una metropoli semideserta e sconvolta da una pandemia mortale causata da un misterioso virus trasmesso al contatto con le banconote.

Tom Clancy's The Division: galleria immagini
Tom Clancy's The Division: galleria immagini
Tom Clancy's The Division: galleria immagini

"I videogiocatori hardcore di oggi vogliono titoli con grandi mondi aperti, completamente esplorabili e connessi alla rete. Il mercato si sta muovendo con convinzione in questa direzione e noi dobbiamo fare in modo di agganciare gli utenti e farli sentire parte del nostro progetto, per questo stiamo pensando di realizzare una componente multiplayer PvP unica. La nostra intenzione è quella di rendere estremamente significativi gli scontri online tra giocatori, e il modo migliore per ottenere questo risultato è quello di dare alle battaglie PvP una grande importanza: ci si diverte di più se si è consapevoli del fatto che in uno scontro PvP si ha veramente qualcosa da perdere, non il solo punteggio multiplayer."

Per il buon Bernard, quindi, le battaglie PvP saranno un elemento centrale dell'esperienza di gioco, con tutto ciò che questo potrà comportare in fatto di munizioni, di armi e di compagni di squadra persi se qualcosa dovesse andare storto. La commercializzazione di Tom Clancy's The Division è prevista nell'inverno del 2014 su PlayStation 4 e Xbox One: la versione PC, alla cui mancanza stanno cercando di ovviare gli appassionati attraverso una petizione online, si trova attualmente al vaglio degli sviluppatori e potrebbe essere annunciata nei prossimi mesi.

  • shares
  • Mail