Sony Ericsson: "Xperia Play è molto potente, non ha bisogno di un successore"


Sony Ericsson crede che Xperia Play sia potente quanto basta per scongiurare la necessità di un successore a breve termine. Vengono quindi dissipate in modo netto le voci - già circolanti su un ipotetico Xperia Play 2. Dominic Neil-Dwyer spiega a Eurogamer:

«Questo dispositivo con GPU integrata è stato ottimizzato per i giochi. [...] I publisher sono impressionati. In termini di quel che può fare con i giochi, lo dimostra ogni volta. E parliamo di gente esperta, con conoscenze tecniche. Sono tutti molto impressionati dalla potenza del dispositivo. Quando si parla di cose come dual core contro singole core, quel che molta gente non capisce è che nelle abilità di un dispositivo di fare quel che fa, dual core non significa che è più veloce. Xperia Play non sarà sorpassato velocemente in termini prestazionali»

Xperia Play, uscito nel marzo 2011, è stato il primo smartphone certificato PlayStation, ed è equipaggiato con Android 2.3, processore 1GHz, GPU Qualcomm Adreno 205, display 4 pollici 854x480. Alcuni pensano che non potrà rivaleggiare con i nuovi smartphone che stanno per arrivare sul mercato.

Il successo del dispositivo stenta ancora a decollare sia per il prezzo che soprattutto per una distribuzione di titoli esclusivi che sta avvenendo veramente col contagocce. Questo trend è stato però parzialmente invertito prorpio in questi giorni, con la pubblicazione di Minecraft Pocket Edition (esclusiva temporale Xperia) e l'annuncio di FIFA 12 prima che sugli altri dispositivi Android. Ce la farà Xperia Play?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: